lunedì 28 febbraio 2011

CB6000: piccolo manuale di istruzioni per Mistress


Di recente ho chiacchierato amabilmente con due Mistress le quali mi hanno confessato la loro "ignoranza" sull'uso della cb6000. Mi è subito venuta l'idea di realizzare una piccola guida, in modo da permettere a loro (e alle gentili colleghe) di poter aggiungere questo utile e simpatico giocattolino al loro arsenale.

Una nota per le Mistress che invece già la usano: non siate severe con chi non conosce la cb6000, in fondo all'inizio nemmeno voi eravete esperte... e poi vi condiglio di leggere comunque questo post fino in fondo: potreste imparare delle cose che nemmeno vi immaginavate.

Lo stesso consiglio è valido anche per le Mistress che invece non possiedono una cb6000, in modo che possano farsi un'idea di cosa può e cosa non può fare una cb e stabilire se è l'attrezzo che fa al caso loro oppure no.


Com'è fatta e come si monta
La cb6000 è costituita da sette pezzi (fig. 1) che una volta assemblati compongono tre parti principali: quattro pezzi (A, B, C, D) formano un anello, poi c'è una boccoletta distanziale (E), e un astuccio (F). A chiudere il tutto un lucchetto (G).


Si inizia componendo l'anello che andrà posizionato alla base del pene, sotto i testicoli. Per prima cosa inserisci il perno A nella base B, quella dotata dei due perni bianchi (fig. 2).


La sezione a forma di "U" che costituisce la parte principale dell'anello è disponibile in varie grandezze, a seconda dell'abbondanza che la natura (matrigna o benigna) ha regalato al tuo slave. Fagli provare le varie sezioni finchè non trovate quella più adatta; la regola è che non deve stringere troppo, per non strozzare (sul serio), ne essere troppo larga, per far "scappare l'uccellino" dalla gabbia. Una volta scelta, posiziona la sezione a "U" a circondare la base del pene, sotto i testicoli (fig. 3).


Inserisci la base nell’anello principale; i perni laterali devono entrare negli appositi fori dell'anello (fig. 4).


Adesso, infila il pezzo di chiusura sui tre perni (fig. 5). Un consiglio: fai molta attenzione al montaggio delle varie parti dell’anello, perché ci sono diversi punti in cui la pelle del tuo slave potrebbe rimanere impigliata e pizzicata MOLTO dolorosamente.


L’anello adesso è montato. Non è stato difficile, vero? Tieni d'occhio le "palline" del tuo slave. Se iniziano a diventare scure, fredde o dolorose, o se lo slave lamenta un dolore ai reni, allora vuol dire che l'anello è troppo stretto (e la circolazione sanguigna difficile o addirittura interrotta), e occorre provare una misura maggiore. Fai molta attenzione a questa cosa, perché indossare a lungo un anello troppo stretto potrebbe causare danni seri e irreparabili. Se invece è tutto a posto, a questo punto devi inserire il distanziale sul perno centrale (fig. 6).


E' il caso di spendere due parole sul distanziale. La sua funzione è quella di stabilire la distanza tra l'anello e l'astuccio che andremo ad inserire dopo. Questa distanza è necessaria per creare uno spazio, sotto la cb6000, sufficiente a permettere al "sacchettino dei gioielli" di fuoriuscire. Il distanziale è disponibile in quattro lunghezze; come decidere quale usare? Come per l'anello, dipende ovviamente dalla “dotazione” del soggetto da “cinturare”.

Il distanziale non deve essere troppo corto (potrebbe causare problemi alla circolazione sanguigna, vedi sopra), ma nemmeno troppo lungo (i testicoli potrebbero sfilarsi, vedi il capitolo 'Houdini' più in basso). La maniera migliore per stabilire quale sia il distanziale giusto è fare delle prove, valutando con lo slave il livello di dolore o fastidio.

Tieni presente che ognuno dei quattro distanziali utilizza il “proprio” perno centrale, quindi fai attenzione a non confonderli e ad inserire il perno giusto durante il montaggio dell’anello.

Dopo aver inserito il distanziale, è il momento dell’astuccio, che va infilato sui tre perni bianchi. (fig. 7).


In questa fase potrebbero presentarsi alcuni problemi. Primo: potrebbe essere un po’ difficile inserire il pene nell’astuccio senza un po’ di lubrificante. Le istruzioni consigliano di utilizzare un lubrificante a base siliconica: io non ne ho bisogno (ci riesco benissimo ‘a secco’) per cui non so dirti se è efficace. Tieni presente che alcuni prodotti potrebbero intaccare la plastica dell’astuccio, per cui fai molta attenzione a cosa usi.

Il secondo problema è che il “soggetto” potrebbe, per usare un eufemismo, “eccitarsi” un po’ – sia per via della manipolazione dei suoi gioielli, sia per la stessa idea di dover indossare la cb (so che può sembrare un controsenso, ma per noi pervertiti non lo è ;o).

Escludendo i soggetti veramente, veramente, veramente minidotati, qualunque forma di erezione impedirebbe il corretto montaggio della cb (come sono tecnica, eh?). Occorre quindi mettere in atto una strategia (quella che preferisci) per evitare l’erezione.

Io non so cosa utilizzi tu: però so che con me funziona moolto bene la sodomizzazione (e te pareva eh?) Un'alternativa meno divertente è l'acqua gelata. Mi rendo conto che il mio 'trucco' potrebbe non funzionare con il tuo slave, così come ad esempio l’uso del dolore (che ad alcuni anzi provocherebbe proprio l’effetto contrario). Ma sono convinto che tu conosci i tuoi polli molto meglio di me e sai bene come fare.

Ultima cautela da utilizzare: al momento di infilare l’astuccio sui perni si potrebbe presentare di nuovo il rischio di pizzicare la pelle. Fai attenzione, te lo chiedo a nome del tuo slave (fa un male cane!)

Se hai eseguito tutto correttamente, sarà possibile adesso inserire il lucchetto nell’apposito foro del perno centrale, et voilà les jeux sont faits. Adesso ce l'hai in pugno (forse). COme si vede in foto, la mia cb ha un lucchetto con su scritto "Master"; per ovvie inclinazioni personali avrei preferito "Mistress", ma nella vita non sempre si può scegliere. (Scherzi a parte: Master è la marca del lucchetto ;o)

 

Accessori
Solitamente la cb è corredata di alcuni lucchetti di plastica, da utilizzare nel caso si dovesse passare attraverso un metal detector (ad esempio all’aeroporto). I lucchetti di plastica si rompono irrimediabilmente alla loro apertura, e sono numerati di modo che lo slave non possa sostituirli (prendi nota del numero quando ne usi uno!).

Houdini
Adesso ti dirò una cosa che forse mi attirerà l’odio del tuo slave. Da una cb6000 si può evadere. Sei stupita? Non è facilissimo, ma ci può riuscire chiunque: basta tirare il pene (meglio se in fase “dormiente”) pian pianino dalla base, e sfilarlo dall’astuccio e dall’anello. Se il distanziale scelto è quello giusto, la cb rimane comunque ancorata allo scroto; viceversa, se lo spazio che hai lasciato è eccessivo, potrebbero uscire anche i testicoli.

Nel primo caso il tuo slave potrebbe al massimo “toccarsi” (cosa comunque riprovevole ;o) ma difficilmente riuscirebbe ad avere “rapporti” con un’altra persona, dato che avrebbe la cb appesa alle palline… nel secondo caso invece diventerebbe un vero e proprio ‘cane sciolto’ (cosa questa ancor più riprovevole).

Non ho idea se sia possibile rinfilare una cb6000 montata, ma credo che in linea teorica (e con molta pazienza e lubrificante) ci si possa riuscire. E quindi nascondere le prove del misfatto. Ho visto che un sito internet (http://www.lockeduplove.net/cb6000) vende degli accessori da montare sulla cb per ovviare a questo inconveniente: uno si chiama Baltus Security Points, un altro invece è il New Security Insert. Il secondo è specialmente costosetto.

Ci sono altri siti che offrono accessori del genere, basta cercare. Io non li ho mai provati per cui non ho idea della loro efficacia, ma probabilmente funzionano e aggiungono qualcosa in materia di sofferenza alla cb. Nel caso tu decidessi di fare senza, tieni presente che esisterà sempre la possibilità di una “fuga di mezzanotte”. Ovviamente non finché sarai presente tu.

Valuta la cosa in base al motivo per cui hai deciso di acquistare la cb; se è per aggiungere (o meglio "togliere," eheheh) qualcosa al momento del gioco, non credo sia necessario prendere provvedimenti particolari.

Se invece devi 'tenere al suo posto' uno slave particolarmente farfallone, a cui piace mangiare fuori dal piatto, allora forse è il caso di valutare l'acquisto di un dispositivo anti-Houdini, oppure di ripensare la strategia.

Un'ultima riflessione: con l'ausilio di un elettrostimolatore è comunque possibile avere un orgasmo con indosso una cb6000 (su internet ci sono vari video che lo dimostrano), quindi se il problema del tuo slave è quello di essere un po' troppo smanubrione la chastity belt non è la tua soluzione.

Manutenzione
Per pulire la cb6000 (e il suo contenuto ;o) devi utilizzare esclusivamente acqua e sapone delicato, e un panno morbido per l’asciugatura. Altri prodotti di pulizia potrebbero rovinare irrimediabilmente la plastica della cb. L’alcool ad esempio la farebbe diventare opaca.

Sicurezza
Qualcuno ha detto che non esiste un campo dell'attività umana che sia esente al 100% da rischi. Ovviamente anche indossare la cb potrebbe comportarne. In linea di massima, dovrebbe prevalere il buon senso: la regione su cui si applica la cb è molto sensibile e "articolata" (ci sono tubi e vasi sanguigni che portano ai testicoli e che non vanno assolutamente interrotti o danneggiati) per cui è meglio agire con molta attenzione e delicatezza "ascoltando" il proprio slave. Ricapitolando: buon senso, attenzione, delicatezza. 
"Condizionamento" della cb6000
Se hai comprato una cb6000 originale probabilmente non ha bisogno di leggere questo capitolo, e lo puoi saltare tranquillamente. Altrimenti è meglio che fai molta attenzione.

Ho scoperto di recente che sul mercato esistono delle copie contraffatte (in maniera egregia, oserei dire) che costano molto meno, circa 40/50 Euro contro i 150 Dollari e più di quella originale.

Io ne ho una non originale (a mia discolpa posso dire che non ero a conoscenza di questa circostanza finchè non l'ho ricevuta) che ha avuto bisogno, prima di diventare "operativa", di alcuni accorgimenti che spiego qui in dettaglio. Ovviamente io consiglio l'aquisto della cb6000 originale; i miei suggerimenti valgono solo nel caso in cui, come me, tu ne abbia comprata una tarocca a tua insaputa e non possa più restituirla.

Il materiale di cui potresti avere bisogno è: un taglierino (o cutter, o tagliabalsa), carta vetrata fine, una lima da orologiaio a "coda di topo" (a sezione rotonda).

Per prima cosa, osserva attentamente tutti i pezzi della cb alla ricerca di sbavature. I punti dove potrebbero trovarsi più facilmente sono lungo la linea di giunzione delle due metà dell'astuccio (sia all'interno che all'esterno). Il grosso può essere rimosso con il cutter, per poi rifinire con la carta vetrata a grana fine, magari bagnata, facendo molta attenzione a non graffiare la plastica (fig. 9 e 10).


Anche le sedi per il distanziale, sia sulla base che sull'astuccio, erano un po' imprecise e hanno avuto bisogno di essere lavorate con la punta del cutter (fig. 11).


Nella mia cb il foro per il perno centrale (sempre nell'astuccio) era parzialmente ostruito, e l'ho dovuto "ripulire" con la lima a coda di topo. Altrimenti, se avessi forzato il perno centrale, avrei sicuramente rotto qualcosa (fig. 12).


Infine, i distanziali calzavano in maniera troppo stretta sui perni, con il rischio di incastrarsi; ho passato la lama del cutter lungo il profilo dei perni, ho rifinito con la carta vetrata, e adesso scorrono come l'olio (fig. 13).



Sembra una cosa difficile da fare, ma in realtà non è così (e poi il tuo schiavo un minimo di manualità dovrebbe averla), bisogna solo fare molta attenzione quando si adoperano gli attrezzi ed eseguire varie prove di montaggio "a secco" finchè il risultato non sarà soddisfacente.
Per il momento è tutto.

Se ti viene in mente qualcosa, mandami due righe all'indirizzo syuzee_q@libero.it e ti risponderò.

2 commenti:

  1. io ho una CB 6000 acquistata su ebay a 46€ ed è perfetta e ottima nell uso.. impossibile da rimuovere e il membro è praticamente intoccabile se non con delle punte...

    RispondiElimina
  2. Caro Anonimo, se l'hai pagata 46€ su ebay è altamente probabile che sia una copia cinese, come ho scritto nel post "Chinese Belt 6000"... Per quanto riguarda "l'intoccabilità del membro" (pare più una frase adatta al parlamento italiano) fìdati, è solo questione di pratica...

    RispondiElimina